Finanza Agevolata

Oltre a gestire le pratiche di finanziamento, diamo alla tua impresa la consulenza e gli strumenti necessari per aiutarla a crescere e a sfruttare le occasioni di rimborsi.

Forniamo tutto il supporto necessario: finanziamenti adeguati ai diversi progetti di ricerca, sviluppo e investimento, pianificazione dei costi e dei ricavi, relazioni qualitative dell'impresa.

I nostri consulenti ti affiancheranno nei progetti di sviluppo, analizzando gli incentivi, i contributi e i finanziamenti agevolati per individuare quelli più adatti alle esigenze della tua azienda.

Valuteremo assieme le soluzioni migliori, sia a livello locale che europeo, e ti daremo assistenza durante tutto il processo necessario al loro ottenimento e utilizzo.

Come funziona la finanza agevolata

La finanza agevolata si avvale di agevolazioni di vario tipo. Possiamo suddividerle in contributi a fondo perduto (o contributi in conto capitale), finanziamenti agevolati (o contributi in conto interessi), interventi in conto garanzia, crediti d’imposta e incentivi fiscali.

 
Contributi in conto capitale: il cosiddetto «fondo perduto», calcolato in percentuale sulle spese ammissibili; non è prevista nessuna restituzione di capitale o pagamento di interessi.
Contributi in conto interessi e finanziamenti agevolati: riduzione dell’interesse o concessione di finanziamenti a condizione di favore.
Interventi in conto garanzia: si tratta di concessione di garanzie a valere sui fondi pubblici.
Crediti d’imposta e incentivi fiscali: sono agevolazioni fiscali che permettono di compensare debiti fiscali, diminuendo le imposte dovute.

Quali investimenti sono ammessi alle domande di contributo e finanziamento?

Le aree di intervento sono molteplici: attività riguardanti ricerca e sviluppo; risparmio energetico, fonti rinnovabili e tutela ambientale; risorse umane e formazione; internazionalizzazione e fiere; informatica; macchinari, attrezzature e impianti; ampliamento, ammodernamento e riconversione.

Chi può accedere alle misure di finanza agevolata?

I requisiti di accesso alle agevolazioni possono variare in base alla tipologia, alle finalità del bando, alle regole poste dall’Ente emanatore.
Gran parte delle misure in essere oggi sono rivolte alle PMI, con l’obiettivo di supportarne la crescita. Altre agevolazioni sono invece destinate anche a grandi imprese e liberi professionisti.


Per tutti gli aggiornamenti sui prossimi bandi continua a seguire questa pagina.

NOVITA'

Avviso Pubblico: MiniPIA Turismo

La Sezione Competitività informa che sui Bollettini Ufficiali della Regione Puglia n. 34 del 26 aprile 2024 e n. 41 del 20 maggio 2024 è stato pubblicato l'Avviso Pubblico Mini PIA Turismo - Pacchetti Integrati di Agevolazione rivolto alle le imprese turistico-alberghiere di ogni dimensione, quindi grandi, medie, piccole, e micro, le reti di impresa ed i consorzi.

Avviso Pubblico: MiniPIA - Pacchetti Integrati di Agevolazione

La Sezione Competitività informa che sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 12 dell’ 8 febbraio 2024 è stato pubblicato l’Avviso Pubblico MiniPia, Pacchetti Integrati di Agevolazione rivolto a micro e piccole imprese, incluse le piccole imprese che acquisiscono la qualifica di media impresa esclusivamente per il tramite delle partecipazioni, nonché ai liberi professionisti.